LE STRISCE BLU DI MESTRE

 

 

Le aree di sosta a strisce blu del centro di Mestre (vedi mappa) sono dotate di un sistema di numerazione degli stalli e di gestione “intelligente” della sosta. l’automobilista potrà trovare facilmente il posto libero più vicino, pagare la sosta,  prolungare o interrompere la sosta in qualsiasi momento comodamente tramite AVM Venezia Official App, corrispondendo così il solo valore effettivo del tempo di sosta. Il pagamento della sosta e l’eventuale prolungamento della stessa può essere effettuato anche tramite parcometro.

Scopri Smart Parking Venezia

Nella mappa scaricabile a fondo pagina vengono evidenziate le zone di Mestre in cui la sosta è a pagamento e le tariffe in vigore in ciascuna area per i transiti occasionali.
Per gli abbonamenti si veda sezione dedicata all’interno della presente pagina.

Fasce orarie a pagamento

In vigore dal 10/10/2015 al 31/12/2022: dalle ore 08:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 20:00 (festivi esclusi).

Veicoli esentati dal pagamento della sosta o veicoli aventi diritto alla sosta gratuita per soli 60 minuti

-->Gli stalli a pagamento del centro di Mestre sono immediatamente riconoscibili in quanto delimitati da linee blu tracciate sull'asfalto e contraddistinti da apposita segnaletica verticale (in cui è indicata la tariffa in vigore). 
Il controllo della sosta nelle zone blu è affidato agli ausiliari del traffico (dipendenti di AVM) che, in sostegno alla polizia municipale, possono elevare contravvenzione a chi non rispetta le regole ed il pagamento (tali accertatori hanno la qualifica di pubblico ufficiale ai sensi dell’art. 357 c.p.).

 

I PARCOMETRI

Funzionano con monete in euro di qualsiasi valore (dai 5 centesimi di euro ai 2 euro), bancomat e carta di credito. 

 

AVM VENEZIA OFFICIAL APP

È l’App di AVM che permette di pagare la sosta tramite smartphone ricaricando un borsellino elettronico, anche tramite la rete delle tabaccherie associate a LIS, o tramite carta di credito. Bastano pochi click per attivare e disattivare il pagamento della sosta, pagando l’utilizzo effettivo dello stallo. 

 

Maggiori informazioni AVM Venezia Official App

 

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE

Sono previste agevolazioni tariffarie esclusivamente per le seguenti categorie di soggetti

  • Residenti nelle zone interessate dalla sosta a pagamento privi di garage/spazio privato per la sosta di veicoli

(n. 1 agevolazioni per immobile)*

  • Operatori economici con sede nelle zone interessate alla sosta a pagamento

(max n. 2 agevolazioni per attività)**

  • Residenti possessori di seconde auto privi di garage e ai possessori di garage con dimensioni insufficienti**     
                                              

*L’assegnazione dei tagliandi a tariffa agevolata ai residenti privi di garage/spazio privato per la sosta di veicoli avviene a fronte di semplice richiesta compilando il web form "sosta sugli stalli delle Strisce Blu")

** L’assegnazione dei tagliandi a tariffa agevolata ai possessori di seconde auto privi di garage, ai possessori di garage con dimensioni insufficienti e operatori economici avviene invece esclusivamente mediante pubblico concorso ed è a numero chiuso.

 

COME OTTENERE L’AGEVOLAZIONE: Coloro che risiedono all’interno di tale area tuttavia possono ottenere un PERMESSO DI SOSTA A TARIFFA AGEVOLATA (formula abbonamento mensile/annuale).

La domanda può essere presentata compilando il web form "sosta sugli stalli delle Strisce Blu"
 

EMISSIONE TAGLIANDO DI ABBONAMENTO: a seguito di istruttoria da parte degli uffici competenti, al cliente viene comunicata la modalità di eventuale emissione. Il cliente può decidere tra due opzioni:

  • via mail con pagamento anticipato tramite bonifico (l’emissione avverrà solo previa dimostrazione dell’avvenuto pagamento del canone annuale sul c/c bancario intestato ad AVM presso Intesa San Paolo Iban - IT 22 F 03069 02113 074000081250 [procedura valida per il solo abbonamento annuale];
  • presso il punto vendita Venezia Unica di Meste Centro - P.le Cialdini (Via Lazzari, 34 - Mestre) dal lunedì al sabato dalle 8:40 alle 15:30 (domenica e festivi esclusi), con pagamento contestuale allo sportello.
    Si consiglia di prenotare il turno tramite il servizio Elimina Code.

Il rilascio dell’agevolazione ai residenti proprietari di seconde auto privi di garage e ai possessori di garage con dimensioni insufficienti viene effettuato in base alla disponibilità dei posti nelle singole zone (numero chiuso) ed è soggetto a bando da parte del Comune di Venezia.

VALIDITÀ:

Il permesso di sosta ha decorrenza dalla consegna del tagliando (a nulla rilevando la circostanza il canone di abbonamento sia stato corrisposto anticipatamente) e comunque validità nella sola zona in cui il richiedente ha la residenza (contraddistinta convenzionalmente da un colore, nello specifico il rosa).

Nella mappa scaricabile dalla sezione sottostante si evidenzia la ripartizione in colori delle aree soggette a tariffazione della sosta per le quali è possibile richiedere il rilascio di un abbonamento: l'eventuale agevolazione ha validità nella sola zona in cui il richiedente ha la residenza [il possessore di un abbonamento che intenda cioè parcheggiare in un'area a pagamento esterna al settore di appartenenza (zona in cui risiede) sarà, infatti, soggetto alla tariffa ordinaria dell'area in cui ha necessità di spostarsi] Il colore attribuito a ciascuna zona sarà riportato sulla segnaletica verticale installata in corrispondenza di ogni area di sosta.
N.B. Ai possessori di tagliando Operatori Economici in zona Rossa si ricorda che devono sostare solo nei parcheggi denominati “Zona Verde” , viceversa i residenti della Zona Rossa non possono parcheggiare nella “Zona Verde”. Le attività lavorative delle altre zone possono invece sostare all’interno delle zone individuate per i residenti.

TARIFFE (in vigore dal 22/5/2015)  

•importo agevolazione per la prima autovettura
€ 12,00 (IVA inclusa) mensile; € 120,00 (IVA inclusa) annuale
•Importo agevolazione per operatori economici, per la seconda autovettura o per chi dispone di un garage di dimensioni insufficienti
€ 20,00 (IVA inclusa) mensile; € 200,00 (IVA inclusa) annuale

La agevolazioni residenti possono essere indicate compilando il web form "sosta sugli stalli delle Strisce Blu"

 

 


COME COMPORTARSI NEL CASO SI RICEVA UN AVVISO DI ACCERTAMENTO

L’utente che - per mezzo dell’Avviso di accertamento (foglietto di colore rosa che gli Ausiliari del traffico rilasciano sul parabrezza del veicolo quando l'infrazione è rilevata in assenza del conducente) - apprende che sulla sua vettura è stato avviato un procedimento sanzionatorio-amministrativo per aver omesso di corrispondere o per aver pagato solo parzialmente la tariffa di sosta sulle strisce blu, ha le seguenti n. 2 possibilità:

1) riconoscere il proprio errore e pagare la Sanzione Amministrativa indicata sullo stesso in via breve (entro 5 giorni) e senza le maggiorazioni dovute per le spese di Notifica (in tal caso il procedimento amministrativo si arresterà in modo definitivo);

2) aspettare che l'atto sia notificato sotto forma di Verbale di Accertamento per Infrazione al Codice della Strada, per poterlo impugnare innanzi al Prefetto o al Giudice di Pace ai sensi degli Artt. 22 e seguenti della Legge 24 novembre 1981 N° 689

N.B. L’avviso di accertamento, ricordiamo, non è impugnabile perché rappresenta solo un Avviso di Avvio di Procedimento. Per poter presentare ricorso occorre necessariamente attendere la notifica del verbale di contestazione.

COME COMPORTARSI NEL CASO L'INFRAZIONE VENGA IMMEDIATAMENTE CONTESTATA O VENGA NOTIFICATO IL VERBALE DI ACCERTAMENTO
Il pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria del Verbale di Contestazione o del Verbale di Accertamento deve essere effettuato entro 60 giorni dalla data della contestazione o notifica dello stesso; trascorso tale periodo di tempo senza che si sia provveduto all'estinzione dell'obbligazione (secondo una delle modalità indicate), oppure non sia stato presento alcun tipo di ricorso, si procederà all’iscrizione a ruolo per una somma superiore a quella prevista originariamente, coincidente con la metà del massimo edittale previsto dal Codice della Strada per ogni tipologia di infrazione, al quale saranno sommati gli interessi determinati dalle normative in vigore e le spese per il procedimento.

 

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Il pagamento della sanzione amministrativa potrà avvenire:

a) presso una tabaccheria/Ricevitoria del Lotto convenzionata, compilando una delle apposite schedine integrandola con il n. di TARGA, la DATA dell’infrazione, l’IMPORTO da pagare. Il N. del verbale e il codice ISTAT della Città di Venezia 027042;

b) mediante il c/c postale allegato o effettuando un versamento sul c/c n. 15633308 intestato al Corpo di Polizia Municipale di Venezia, indicando nella causale in modo chiaro il NUMERO e la DATA del verbale, nonché la TARGA DEL VEICOLO e L’IMPORTO.

c) on-line con carta di credito (utilizzando adeguati protocolli di sicurezza) collegandosi al sito del Comune di Venezia http://www.egov.comune.venezia.it/
IN CASO DI MANCATO PAGAMENTO ENTRO 5 GIORNI, SI PROCEDERÀ ALLA NOTIFICAZIONE DELLA VIOLAZIONE GRAVATA DALLE SPESE, PROCEDURALI E POSTALI come indicato nel sito del Comune di Venezia http://www.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/22521  

 

 

CONTATTI

Per ulteriori informazioni è a disposizione un web form "richesta informazioni"

 

   ^ inizio pagina