Nuovo assetto per il Gruppo AVM: incorporata la Società PMV

7 Agosto 2017

Venezia, 7 agosto 2017 – È stato ultimato il processo di scissione della Società PMV S.p.A., Società del Patrimonio per la Mobilità Veneziana: le proprietà infrastrutturali di PMV S.p.A. (tra cui il Tram) sono state incorporate all’interno della capogruppo AVM S.p.A., mentre gli asset strumentali alla gestione del servizio di trasporto pubblico sono stati incorporati in Actv S.p.A., salvaguardando l’attuale livello occupazionale e riducendo così il numero di società all’interno della Holding.

Con tale passaggio organizzativo, il Comune di Venezia e il Gruppo AVM hanno raggiunto gli obiettivi di razionalizzazione delle società partecipate secondo le previsioni in tema di spending review posti dal Legislatore nel 2015 con L. 190/2014 (L. Stabilità 2015).

“Il percorso di risanamento del Gruppo Città di Venezia procede speditamente seguendo quanto impostato fin dall’insediamento di questa Amministrazione” - ha dichiarato l’Assessore al Bilancio e alle Società Partecipate Michele Zuin - “ed AVM ha fatto da apripista sia nei tempi che nei modi, rispettando fedelmente quanto deliberato da Giunta e Consiglio. L’auspicio è che tale operazione possa essere da esempio sia per le altre Società del Comune di Venezia che per le numerose Aziende a partecipazione pubblica operanti in Italia”.

“Dopo un percorso di poco meno di due anni” - ha dichiarato il Presidente del Gruppo AVM avv. Paolo Pettinelli - “abbiamo razionalizzato l’assetto societario del Gruppo sia a livello di partecipazioni sia sotto il profilo patrimoniale. Un ringraziamento particolare va all’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Luigi Brugnaro, cui va riconosciuto il merito di aver prima approvato il piano di razionalizzazione e dopo di aver sostenuto l’Azienda nel compimento delle scelte strategiche conseguenti”.

 “Un sentito ringraziamento a quanti hanno lavorato con impegno e dedizione al conseguimento di questo importante obiettivo aziendale” - ha dichiarato il Direttore Generale del Gruppo ing. Giovanni Seno. “Il riassetto societario appena concluso proietta il Gruppo AVM verso le sfide che il futuro ci riserverà, tanto in termini di quadro normativo nazionale quanto rispetto agli ambiziosi obiettivi che questa Amministrazione sta portando avanti in tema di mobilità metropolitana e sostenibile”.

“Il contesto del trasporto pubblico locale sta rapidamente evolvendo” - hanno dichiarato il Presidente di Actv S.p.A. Luca Scalabrin e l’Amministratore Unico di PMV S.p.A. Flavio Zanchettin - “e il Gruppo AVM, seguendo tale evoluzione, conferma la volontà di perseguire competitività e efficienza”.