Al via Charge Battery, il nuovo servizio gratuito per disabili e anziani

10 Giugno 2017

Al via Charge Battery, il nuovo servizio gratuito per disabili e anziani

 

Il 12 giugno verrà attivato Charge Battery, il servizio gratuito per la ricarica di carrozzine e scooter elettrici, qualificati come dispositivi medici, in uso a disabili ed anziani.
Il servizio, fortemente voluto dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, per andare incontro alle esigenze delle persone che utilizzano questi mezzi elettrici per muoversi, sarà disponibile in nove diversi punti di ricarica localizzati presso le seguenti ciclostazioni bike sharing del Comune di Venezia dotate dell’apposita presa elettrica:

  • Stazione - Stazione di Mestre
  • Sicilia - p.le Donatori di Sangue - Mestre
  • Ulloa F.S. - Uscita Marghera, Stazione F.S.
  • Corso Del Popolo - Corso del Popolo
  • Municipio - P.zza del Municipio, Marghera
  • S. Girolamo - Angolo via Pio X, Mestre
  • Carbonifera - Viale Ancona, Mestre
  • Università - c/o Campus scientifico universitario in via Torino
  • Candiani - p.le Candiani, Mestre

"Un gesto concreto di attenzione da parte di questa Amministrazione - spiega Brugnaro - verso tutti quei cittadini che, costretti a muoversi utilizzando carrozzine e scooter elettriciche, non potevano allontanarsi troppo da casa per paura di scaricare le batterie e di non poterle ricaricare. Ora, grazie a questo servizio, potranno essere più liberi nei loro spostamenti. Un impegno che mi ero assunto già durante la campagna elettorale quando promisi di migliorare l'accessibilità su tutto il territorio per le persone a ridotta mobilità perché credo sia doveroso, per chi amministra una città, pensare alle esigenze di tutti i suoi cittadini e, prima di tutto, alle necessità di chi è meno fortunato. Queste nove colonnine di Charge Battery distribuite nel territorio - conclude il sindaco - sono un primo passo per garantire a chi è in difficoltà ugualianza di diritti anche nella mobilità". 

Nello specifico, per poter essere abilitati all’uso del servizio sarà sufficiente avere una tessera Imob/Venezia Unica  e presentare una richiesta, attraverso l’apposito modulo scaricabile sul sito www.avmspa.it, presso l’ufficio AVM di Mestre in P.le Candiani 34 o, tramite fax, allo 041-5054687 allegando, in questo caso, copia del documento di identità del richiedente. Chi fosse sprovvisto di tessera Imob/Venezia Unica potrà farne richiesta direttamente presso l’ufficio di P.le Candiani in occasione della presentazione della richiesta di abilitazione all’utilizzo del servizio.

Per ricaricare le carrozzine e gli scooter elettrici presso i nove punti di ricarica basterà:

  • inserire la spina del proprio cavo personale nella presa (220 Volt A.C.);
  • avvicinare la propria tessera Imob/VeneziaUnica al lettore;
  • quando il led verde lampeggia la ricarica è in corso;
  • in fase di ricarica è possibile rimuovere la presa in qualsiasi momento;
  • la durata massima della ricarica è di 30 minuti.

 Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile:

  • telefonare al call center 800 655 300 operativo dal lunedì al sabato dalle 07:00 alle 21:00;
  • rivolgersi all’ufficio AVM di Mestre in P.le Candiani, 34 dal lunedì al venerdi dalle 08:30 alle 13:00, il martedì e il venerdì pomeriggio dalle 14:30 alle 17:00 e il sabato dalle 8:30 alle 12:30;
  • consultare il sito e www.avmspa.it.

Collegamento alla pagina dedicata Charge Battery 

 

 

allegati: 

Scarica la mappa delle stazioni Charge Battery